Principi fondamentali

L’istituzione, nello svolgimento delle proprie attività ed in conformità alle norme legislative esistenti, si ispira ai seguenti principi fondamentali, fissati dalla Direttiva del Presidente del Consiglio dei Ministri del 24 Gennaio 1994:

Uguaglianza e personalizzazione

La Residenza eroga servizi secondo regole uguali per tutti,  senza discriminazioni di sesso, di religione, di status sociale, di opinioni politiche o forme di disabilità e cerca, al tempo stesso, di personalizzare il servizio in funzione dei diversi bisogni.

Imparzialità

Il comportamento di tutti coloro che operano nella struttura si ispira a criteri di giustizia, obiettività, imparzialità e di tutela della dignità della persona. 

Continuità

La Casa di Riposo assicura la continuità e regolarità delle cure ed in caso di eventuale ed eccezionale loro interruzione adotta misure volte ad arrecare agli utenti il minor disagio possibile.                                                       

Diritto di scelta del cittadino

L’utente ha il diritto di scegliere il soggetto erogatore del servizio. 

Efficacia ed efficienza

Il servizio deve essere erogato in modo da garantire un ottimale rapporto tra le risorse impiegate, le attività svolte e i risultati ottenuti.

La partecipazione

Il Centro Servizi garantisce all’ospite la partecipazione alla prestazione del servizio attraverso una informazione corretta e completa, garantisce la possibilità di esprimere la propria valutazione sulla qualità delle prestazioni erogate.

Il servizio deve essere erogato in modo da garantire un ottimale rapporto tra le risorse impiegate, le attività svolte e i risultati ottenuti.